nell’emozione di un contatto. Ecco la magia di questo ballo! Esso non si sviluppa su figure che la coppia è tenuta a rispettare e ricordare, ma sull’insieme di movimenti si tecnici ma che liberamente, improvvisando, nell’ascolto della musica ed in sintonia con il proprio partner con naturalezza ed ogni volta in modo diverso, arrivano a comporre sequenze personali con il fine di sviluppare un tango personale e creativo; raggiungendo quella stabilità che vi permetterà di affrontare un ballo di coppia così fantasioso e complicato quale è il tango argentino.

Si lavorerà quindi sulla postura, sulla camminata, sulla connessione e comunicazione della coppia, sulla elasticità nell’ abbraccio, la musicalità, lo spostamento nello spazio, la MARCACION (portare la donna - comunicazione non verbale), gli adorni, la qualità del movimento acquisendo elementi tecnici, partendo nelle prime lezioni con elementi estrutturali per poi arrivare con il tempo alla destrutturazione quindi all'improvvisazione